Un amore chiamato “transito”

Sarà capitato anche a voi ti prendere al volo un passaggio, per convenienza, insofferenza, per ingannare l’attesa, un passaggio d’amore. Eh già perché di quello parliamo, un piccolo ma transitorio momento di pura intimità. Amiamo gli altri  spesso viaggiando sulle spalle di qualcuno, come dei Koala o come Anchise con Enea, o come piccoli indiani pellerossa a cavallo di un mustang. Ci facciamo trasportare per un po’in un breve istante di piacere come se fossimo treni in transito, di passaggio. A volte questi brevi tratti di strada insieme sono costellati di piccole gioie o grandi delusioni. Siamo dei pendolari del sentimento, dei cercatori d’oro, dei vagabondi senza meta. Allora non chiediamoci più se questi brevi o lunghi passaggi a due, possano diventare amore, ma godiamoci il viaggio…

Un giorno prima di ieri

Avete presente quei libri che acquisti perché ti piace la copertina? Ecco, perché spesso l’amore appare come una bella copertina di un libro e la voglia di avere l’amore a tutti i costi ti fa perdere di vista il contenuto. 19023350_695281373990236_3105533919811361930_o

invece l’amore è un sentimento, non una necessità, è un modo di essere non di esistere e cercare di resistere è anche un po’ da vigliacchi. Il giorno prima di ieri è sempre il migliore!

la donna che sussurrava ai treni…

vivibeneamameglioblog

C’è stato un tempo non molto lontano, in cui la gente prendeva il treno per unirsi in lunghi viaggi della speranza, in cerca di un po’ di futuro…lunghi tragitti rumorosi, scomodi e maledetti, dove si afferrava la vita per i capelli. Moltissimi di quei treni hanno restituito morte e dignità in egual misura. È ACCADUTO poi che quei treni fossero pieni di risa, studenti e militari in congedo, tutti uniti in un bel frullato di umanità. ACCADE oggi di sentire i rumori inespressivi delle App sui cellulari, le conversazioni rumorose di viandanti precari, il rumore sordo delle cuffie alle orecchie…io viaggiatrice per vocazione mi diverto a sussurrare parole a chi non mi ascolta perché le cose che viaggiano nello spazio hanno una loro fisicità e prendono casa dove trovano chi le accoglie…così mi diverto, così invento e così sogno…come una dea …come Eco…irriverente

sketch1446136401532


View original post

sogni d’oro – sweet dreams

vivibeneamameglioblog

sketch1393197163791

E già, la Luna si è fatta grande in cielo come i nostri occhi quando sognano…perchè si sa che si sogna ad occhi aperti…insomma due fanali puntati verso i nostri desideri. Non so voi ma più cresco e più i miei desideri diventano enormi !!! E si sogna, si sogna e si sogna…fino a svenire…di sonno…capita!!! Buonanotte a tutti gli Argonauti, di una sola notte o tutta la vita…

Moon has already become large in the sky as our eyes when dreaming ... because you know you daydream ... so two headlights pointed toward our desires . I do not know about you but I grow more and more my desires become huge !!! And you dream , dream and dream ... until go fainted to ... sleep ... happen !!! Good night to all the Argonauts , for one night only or a full lifetime ...

View original post

festa degli ‘anta

“Ehi ciao, senti vuoi venire alla mia festa dei miei ‘anta?”…gruppo WApp…partito…

  •  🙂 ciao ti faccio sapere
  •  😉 ci sarò
  •  ❤ non so se posso ( sto di merda! )1D2D97E2-9AC9-4999-9F94-0FF07FDDF9EF

ecco, è arrivata anche a te , eh già sei gruppo WApp per ricordarti che sei nella stessa barca. Ora tutti sanno la tua età. ma poi ti dici…” io sono più figa!” e decidi che vai, si però che metto?

Oddio, abito corto ma non troppo? Pantaloni, blusa copri tutto e tacco 12…javà…

Vai, sorridi ma sbagli scala. Torni giù come nel gioco dell’oca. Come te sbagliano altri tre almeno , si sale insieme. “Senti tu vai alla festa di…? No sai perché io ho circa … meno, meno, mi manca un anno ehhhh…

beh poi non ti cagano, fa niente, va tutto bene, in fondo gli anta li compie lei…per fortuna !

“ciao io sono…bla bla bla “… aperitivo, cena torta, yeahhhh … auguri…oh mio Dio è tardi ciao, finito!

e io che mi preoccupavo, domani è un ‘altro giorno dopotutto…e neanche così male !

Piove sul bagnato a volte basta essere pronta a tutto, in fondo il tempo che passa premia chi crede che fregarlo sia un ottimo rimedio per invecchiare alla grande!

due metà di una mela diversa

vivibeneamameglioblog

Uomo e donna due metà di una mela diversa, cadute in terra dal melo dell’Eden, generati ma non creati della stessa sostanza, uno all’opposto dell’altra metà. Colori e acidità femminee mescolati ad profumi e sapori dolcemente maschili. Ecco perché molti uomini si innamorano di altri uomini e donne di altre donne, paradossalmente facenti parte dello stesso frutto. A noi mortalmente innamorati dell’altra metà della mela sbagliata sarà concesso amarci in un duello senza vincitori e vinti, in un auspicio di ricongiunzione impossibile, in uno scontro di energie che si respingono, poiché di poli diversi. Una il contenitore dell’altro senza fusione. Amiamo allora senza dare forma all’acqua, senza dare un sesso, amiamo e basta senza rincorrere l’utopia di riunire due metà in un solo ed unico frutto perché prima o poi , chi verrà dopo di noi , ne morderà un solo lato. Chiedete a Saffo o a Adriano per quell’unica mela…

View original post 176 altre parole

due metà di una mela diversa

Uomo e donna due metà di una mela diversa, cadute in terra dal melo dell’Eden, generati ma non creati della stessa sostanza, uno all’opposto dell’altra metà. Colori e acidità femminee mescolati ad profumi e sapori dolcemente maschili. Ecco perché molti uomini si innamorano di altri uomini e donne di altre donne, paradossalmente facenti parte dello stesso frutto. A noi mortalmente innamorati dell’altra metà della mela sbagliata sarà concesso amarci in un duello senza vincitori e vinti, in un auspicio di ricongiunzione impossibile, in uno scontro di energie che si respingono, poiché di poli diversi. Una il contenitore dell’altro senza fusione. Amiamo allora senza dare forma all’acqua, senza dare un sesso, amiamo e basta senza rincorrere l’utopia di riunire due metà in un solo ed unico frutto perché prima o poi , chi verrà dopo di noi , ne morderà un solo lato. Chiedete a Saffo o a Adriano per quell’unica mela, ad Ulisse chiedetene un morso!

Man and woman two half of a different apple, fallen on the ground from the apple of Eden, generated but not created of the same substance, one opposite to the other half. Females color and acidity mixed with gentle scents and gentle moods. That is why many men fall in love with other men and women of other women, paradoxically part of the same fruit. To us mortally fallen in love with the other half of the wrong apple will be allowed to love us in a duel without winners and victories, in the hope of impossible reunion, in a clash of rejection energies, as of different poles. One container of the other without fusion. We love then without giving shape to water, without having a sex, we love and just do not chase the utopia of merging two halves into one and only fruit because sooner or later who comes after us will only have one side. Ask Saffo or Hadrian for that one apple, ask Ulisse for a bite!

 

 

L’amore…un vuoto a rendere

661605804024460quanti di voi hanno dato amore aspettandosene altrettanto indietro? Quanti di voi vogliono indietro il vuoto (noi stessi) per riempirlo di nuove emozioni? Alzi la mano chi ha dato amore senza aspettarsi nulla in cambio. Eppure ogni volta ci viene restituito un vuoto da colmare con noi stessi, delle mille particelle di cui siamo fatti, mille desideri e qualità! Un pochino di autostima allora perché partire da quello che non si ha più ci stimola ad essere migliori, a fare di più per noi, ad essere di nuovo noi e non è poco.

 

Ho provato descrivermi…eh niente

sketch1425944821126[1]

La mia lunga assenza è stata presenza, non vi ho abbandonati, ma guardati, osservati e seguiti. Voi avete molto da raccontare attraverso i vostri blog , storie, progetti o semplicemente parlate di voi. Io tento attraverso i miei brevi articoli di parlare un po’ di me, di quello che attraverso gli altri vedo anche di me stessa…poi però torno al  “VIA” e ricomincio a buttare i dadi e sperare di avanzare qualche altra casella. Disegno, immagino ma tutto si affolla nella mia testa che finisce tutto in rissa, con tutte le idee che tornano a casa. Non me la prendo più con nessuno, e aspetto, aspetto e aspetto ancora che una pioggia di primavera mi svegli da questo torpore !!

My long absence has been there, have not forsaken you, but watched, observed and followed. You have much to tell through your blogs, stories, projects or simply spoken of you. I try through my short articles to talk a little ‘me, of what I see through others also of myself … but then I go back to the “VIA” and I start to throw the dice and hope to make some other box. Design, but I guess everything is crowded in my head that it all ends in a brawl, with all the ideas that come home. Do not I take it with anyone, and look, look and look even a spring rain that wake me from this slumber !!